Dati, flussi, opportunità. Come si fa policymaking

Il percorso che dall’analisi dei dati, o in generale dalla ricerca scientifica, porta alla decisione politica è molto meno scontato di quanto si pensi. E anche il mantra “data-driven policy” va applicato con juicio e non su impulso emotivo o ideologico. Come al solito, servono figure dotate di sensibilità trasversale: amministratori che sappiano porgere orecchio la voce dei dati ma senza adesioni fideistiche, scienziati che non vivano su Marte ma siano capaci di apprezzare il quadro generale della politica.

Grazie a Link Campus University (Digital Administration and Social Innovation Center) ed Esri Italia per la bella occasione di scambiare idee e punti di vista con esperti e discenti. L’incontro avrebbe dovuto tenersi prima del lockdown, ma forse averlo rimandato è stato una blessing in disguise, perché le aporie del rapporto scienza-dati-politica la Covid ce le ha messe sotto gli occhi in maniera brutale, e parlare di queste cose oggi non è la stessa cosa che farle tre mesi fa. Abbiamo imparato molto nel frattempo, sulla nostra pelle.

Conference Il design thinking per i decisori pubblici
Location online
Website https://www.unilink.it/percorso-di-formazione-sul-design-thinking/