Il padre e la madre

Dacché eravamo genitori, tali per ruolo e non per sesso, torniamo ad essere padri e madri.

Sono piccole crepe, segnali di regressione di un’Italia che già faticava parecchio a trovare la sua misura nella contemporaneità liquida. Segnali da non sottovalutare, e son d’accordo con voi, dietro potrà benissimo esserci il disegno di sviare l’attenzione dai problemi veri, ma attenzione, perché le parole sono pietre, e segnano il cammino della civiltà. Anche a ritroso.

Pubblicato su Eventual Consistency