Quello che era nato come un foglio di appunti digitale per una prima analisi dei dati aperti sul piano vaccinale Covid-19 messi a disposizione dalla Presidenza del Consiglio diventa, con un minimo di struttura in più, l’embrione di un “pacchetto” Python disponibile con licenza open e riutilizzabile/estendibile da chiunque.

GitHub

Un dettaglio importante: il software è in grado di salvare temporaneamente il risultato dell’interrogazione in locale o sul cloud ed evitare così di pesare eccessivamente sul provider dei dati in caso di interrogazioni vicine nel tempo. Una forma di rispetto per chi fornisce i dati che aiuta a mantenere sostenibile l’ecosistema e a rinsaldare il trust tra fornitori (in questo caso lo Stato) e fruitori.